Filmografia di Alice Guy


Titoli di film conservati

La Fée aux choux o La Naissance des enfants

Gaumont, Francia 1896? 1900? 1902? muto | B/N

50’’

La Fée aux choux è il primissimo film attribuito a questa regista. Narra una storia semplicissima, quella di una donna che in un orto “alleva” dei bambini sotto ai cavoli. La datazione di questo film rimane incerta, per via di documenti mancanti o approssimativi e questa imprecisione fa si che la maternità del cinema di finzione non possa essere conferita in toto a Alice Guy.

Ballet Libella

Gaumont, Francia

1897 muto | B/N

1’30’’

Una donna con ali di libellula si esibisce in una danza romantica.

​​Baignade dans le torrent

Gaumont, Francia 1897

muto | B/N

30’’

Dei ragazzi e un cane giocano e fanno il bagno tra le rocce di un torrente. Una scena che riprende la realtà, in perfetta sintonia con i principi dei Lumiere.

Le Pecheur dans le torrent

Gaumont, Francia

1897

muto | B/N

45’’

Le pecheur dans le torrent (1897), come nel “L'arroseur arrosé” (1895) dei fratelli Auguste e Louis Lumière in cui “l’innaffiatore era rimasto innaffiato”, un pescatore diventa la vittima della burla di un giovane che lo fa cadere volutamente in acqua dando vita a una gag divertente per gli spettatori.

​​Nocturne

Gaumont, Francia

1897

muto | B/N

Danse des papillons

o Danse du papillon

Gaumont, Francia

1897? 1900?

muto | COL

46’’

Uno dei primissimi film a colori attribuiti a questa regista. Una donna danza con un vestito che riprende le forme di farfalla.

​​Danse espagnole

Gaumont, Francia

1897

muto

Danse fleur de Lotus

Gaumont, Francia

1897

muto | COL

1’

Una donna si esibisce in una danza serpentina indossando un abito voluminoso.

Les Cambrioleurs

Gaumont, Francia

1898

muto | B/N

1’

Alice Guy mette in scena una classica caccia tra guardie e ladri sui tetti di una Parigi di cartapesta. Uno tra i primi film in cui l’inseguimento è il fulcro della storia.

​​Chez le magnétiseur Gaumont, Francia 1898 muto | B/N 1’

Una piccola commedia in cui i protagonisti sono un ipnotista, una donna e un gendarme. La donna si pone a una seduta ipnotica e succedono una serie di inconvenienti/burle. Il gendarme interviene per cercare di riportare l’ordine ma si trova coinvolto nella “magia”.

​Scène d’escamotage

Gaumont, Francia

1898

muto | B/N

1’

In questo film la regista si diverte con alcuni trucchi del montaggio cinematografico. Una donna sottoposta alle magie di un uomo, scompare, si trasforma in una scimmia e riappare. Trucchi semplici che oggi sono superati, ma che allora rendevano la pellicola spettacolare.

​Surprise d’une maison au petit jour

Gaumont, Francia

1898

muto | B/N

38’’

Ricostruzione di un episodio della guerra del 1870. Racconta uno scontro armato a sorpresa tra soldati prussiani e soldati francesi in prossimità di una casa. Non è facile definire l’ora del giorno in cui si è inscenata la battaglia. Vista la quasi contemporaneità tra i fatti narrati e la datazione del film, questo ha acquisito un valore quasi documentaristico.

​​L’Utilité des rayons X

Gaumont, Francia

1898

muto | B/N

Alla dogana una donna viene fermata per l’eccessivo peso della sua borsa. Si creano varie situazioni in cui la donna, spaventata dai raggi x, cerca di corrompere le guardie. Il risultato è una breve commedia sexy agli albori del cinema.

​Au cabaret

Gaumont, Francia

1899

muto | B/N

33’’

Con un’intenzione quasi pedagogica, in questo film Alice Guy mette in scena degli uomini che seduti a un tavolino bevono e giocano a carte. Il suo intento poteva anche essere quello di mostrare i rischi che l’alcool può avere sulle persone.

​​L’Aveugle fin de siècle

sc.: Alice Guy Blaché

Gaumont, Francia

1899

muto | B/N

1’

Uno di quei primi film che riportava le tecniche teatrali all’interno della messa in scena cinematografica. In una scenografia ricostruita la camera rimane fissa e riprende quello che avrebbe visto uno spettatore dalla sua poltrona in teatro. Un finto cieco mendica in un parco. Una guardia lo vede e lo fa allontanare. Poco dopo lo stesso impostore scorge, seduto sulla panchina in cui era seduto lui poco prima, un ricco signore addormentatosi leggendo il giornale. Decidendo di derubarlo e di travestirlo da accattone, crea confusione alla guardia che punisce il povero sfortunato passante inconsapevole di tutto.

​La Bonne Absinthe

Gaumont, Francia

1899? 1900?

muto | B/N

48’’

Altra scenetta divertente, girata en plein air, ambientata in un bar. Un cliente si disgusta nel vedere un uomo seduto al tavolo accanto al suo bere dell’assenzio senza averlo diluito con l’acqua, creando una situazione sicuramente comica ai tempi di Alice Guy, in cui il cameriere caccia via l’uomo dal locale in maniera eclatante.

​​Chez le photographe

Gaumont, Francia

1899

muto | B/N

49’’

Una scenetta comica tra un fotografo che cerca di fare un ritratto a un uomo indisciplinato di fronte alla camera.

​​Danse serpentine par Mme Bob Walter Gaumont, Francia

1899? 1900?

muto | B/N

1’37’’

In questo film Alice Guy cita ancora una volta il film Annabelle serpentine dance (1895) di Edison. Anche qui una donna volteggia con un vestito pieno di drappi creando geometrie attorno a sé.

​​Retour des champs

Gaumont, Francia 1899? 1900?

muto | B/N

​Au Bal de Flore. Valse directoire

Gaumont, Francia

1900

cast: Miss Lally, Julyett dell'Olympia

muto | COL

1’40’’

Un ballo in coppia tra Miss Lally e Julyett dell'Olympia. Il film è stato colorato a mano.

​Avenue de l’Opéra

Gaumont, Francia 1900

muto | B/N

49’’

La ripresa della via dell’Opéra di Parigi montata in reverse conferisce un carattere comico al film. Oggi, più che questo aspetto è interessante la visione documentaria che ci mostra una Parigi agli inizi del ‘900.

​​Chirurgie fin de siècle

Gaumont, Francia 1900

muto | B/N

2’13’’

In un ospedale, un medico con mezzi poco adatti, quali una sega e grosse forbici, esporta un braccio e una gamba a un paziente. Finito il lavoro lascia i due infermieri da soli per effettuare le medicazioni. I due nel panico rimettono a posto i pezzi al paziente che svegliandosi non si accorge di nulla e improvvisa un breve balletto gioioso. Questo tipo di narrazione e soprattutto i trucchi di montaggio sicuramente sono stati ispirati dal lavoro di Melies.

​​Les Fredaines de Pierrette

Gaumont, Francia

1900

muto | B/N

1’50’’

Una pantomima in parte danzata in cui una donna interagisce prima con un Pierrot e dopo con un arlecchino. Nella parte con il Pierrot a un certo punto compare un cartello in basso a destra dell’inquadratura in cui è scritto “Elgé - Paris”. Questo è un riferimento a Gaumont, che riprende le sue iniziali “L - G”, nella normale pronuncia francese delle due lettere. Questa sigla era già usata al tempo per identificare gli studi Gaumont a La Villette, denominati “Cité Elgé”.

​​Guillaume Tell

Gaumont, Francia

1900

muto | B/N

1’

Adattamento cinematografico della commedia Wilhelm Tell (1804) di Friedrich Schiller che racconta l’eroe svizzero in chiave comica.